Salvini, passo indietro sui migranti “bastano le leggi europee”

Passo indietro sui migranti (“bastano le leggi europee”), la proposta del modello Bertolaso per i vaccini, passo avanti sull’intenzione di vaccinarsi in prima persona (“Lo farò a giugno-luglio”). Alla vigilia del secondo incontro con Mario Draghi, Matteo Salvini sta limando le proposte da portare sul tavolo del premier incaricato. Anche sul tema ‘caldo’ della gestione dei migranti il leader leghista dà prova di moderazione. “Sul tema immigrazione noi proporremo l’adozione della legislazione europea”, dice, proprio mentre ad Augusta una nave della Ocean Viking è in attesa di sbarcare, con oltre 400 migranti.  La commissione UE vuole regolarizzare 34 milioni di “migranti” – – Migranti, Corte UE all’Italia: pagare assegni anche per familiari residenti fuori dall’UE

A noi va bene che l’immigrazione in Italia sia trattata come è trattata in Francia e in Germania, con le stesse regole. Bisogna coinvolgere l’Europa in quello che non è un problema solo italiano”. Parole che sono acqua sul fuoco di possibili polemiche che potrebbero complicare il rapporto con Draghi, soprattutto con la sponda centrosinistra di governo, a partire dal Pd.

Parole arrivate dopo la richiesta di chiarimento fatta ad esempio da Leu, che per bocca del capogruppo della Camera, Federico Fornaro torna a chiedere di sapere “se il governo seguirà la politica migratoria definita dai decreti Lamorgese oppure tornerà alla politica migratoria definita dai decreti Salvini”. ADNKRONOS

Migranti, Euromed Rights: “Il patto UE penalizzerà l’Italia”

Migranti, Euromed Rights: “Il patto UE penalizzerà l’Italia”

Condividi

 

One thought on “Salvini, passo indietro sui migranti “bastano le leggi europee”

Comments are closed.