Conte punta alla rinuncia di Draghi “porremo condizioni tali…”

L’ennesima conferma: a parole Giuseppe Conte dice che non si può dire no a Mario Draghi. Poi, in un colloquio con “Repubblica”, emerge la volontà sabotatrice: “Temo molto la presenza della Lega né dimentico chi ci ha voltato le spalle. Il percorso è difficile ma porremo condizioni tali che alcuni soggetti non dovranno restare al tavolo”.

Condizioni, la parola che in questa fase nessuno si può permettere di rivolgere a Draghi e assieme a Sergio Mattarella. L’ormai ex premier è confuso e mostra di non conoscere i fondamentali di quello che rappresenta un vero e proprio governo istituzionale. Vuole far fallire il governo Draghi, costringerlo a rinunciare all’incarico. E si illude di potersi riproporre. Ma è solo un irresponsabile.

www.iltempo.it

Condividi

 

One thought on “Conte punta alla rinuncia di Draghi “porremo condizioni tali…”

  1. Il vizio degli avvocati.
    Porre condizioni in abbondanza a tutela del cliente.
    Ma non sempre riesce.

Comments are closed.