Usa, Biden abolirà divieti d’ingresso da Paesi musulmani

Il presidente eletto degli Usa Joe Biden potrebbe emanare una raffica di ordinanze esecutive una volta insediato la settimana prossima, per invertire la rotta rispetto ad alcune politiche decise dal presidente uscente, Donald Trump. I dettagli stanno emergendo da indiscrezioni riportate dai media Usa, riferisce la Bbc. In particolare, si attende che il nuovo presidente emetta decreti, il primo giorno del suo mandato, mercoledì prossimo, per abolire i divieti di viaggio decisi da Trump e per aderire di nuovo all’accordo sul clima di Parigi.

Ci si aspetta anche che si focalizzi sul ricongiungimento di bambini separati dai genitori al confine e che emetta provvedimenti in materia di gestione della pandemia. Secondo un memo visto da diversi media Usa, il presidente programma di emanare molto presto ordinanze per far rientrare Washington nell’accordo di Parigi, per abolire alcuni divieti di viaggio nei confronti di Paesi a maggioranza musulmana, per rendere obbligatorio indossare la mascherina nelle proprietà federali e quando si viaggia da Stato a Stato e per prorogare le limitazioni nazionali agli sfratti e ai pignoramenti a causa della pandemia.

Il presidente dovrebbe anche mandare al Congresso una nuova legge sull’immigrazione e concentrarsi su un piano di stimoli per l’economia da 1,9 bilioni di dollari. Biden ha anche detto che punta a effettuare 100 mln di vaccinazioni nei primi 100 giorni del suo mandato, definendo un “fallimento” i piani vaccinali dispiegati finora.  ADNKRONOS

Migranti, 9000 honduregni entrano in Guatemala: scontri con la polizia

Migranti, 9000 honduregni entrano in Guatemala: scontri con la polizia

Condividi