Terremoto in Croazia: morto un bambino, crolli e feriti

Una scossa pazzesca “come nei film” raccontano le testimonianze. Un terremoto di magnitudo 6.4 ha colpito la Croazia. L’epicentro era nella città di Petrinja, a 50 chilometri dalla capitale della Croazia, Zagabria. Alcune persone sono state salvate dalle macerie. Il Centro di ricerca tedesco per le geoscienze ha affermato che il terremoto ha colpito a una profondità di 10 chilometri. Altri filmati hanno mostrato una casa con un tetto crollato. Per ora poche le informazioni disponibili sulle vittime.

Il terremoto si è fatto sentire anche nella capitale Zagabria, dove la gente si è precipitata in strada, come ci racconta una testimonianza per askanews: “Mi dicevano i vicini che sono croati che l’epicentro è stato a circa 50 km da Zagabria. Lì è stato davvero forte. Pare che ci siano anche morti. Ma non ho avuto neanche tempo di guardare la televisione. A casa mia sono caduti tutti i quadri io ero a casa con i bambini senza la tata perché è in vacanza. Ero indaffarata e ho sentito la casa muoversi fortissimo. Le pareti. La terra quando trema. Come nei film. Mi sono precipitata fuori con i bambini, le coperte, e avrei voluto fare una foto. Mi è venuta in mente mia nonna siciliana, che quando mi vestivo male mi diceva: vestiti bene! Sembri una terremotata. Ed ero proprio così tra le coperte i bambini piccoli. I bambini piccoli piccoli non hanno capito niente, mentre la grande era spaventata e diceva che voleva andare via da Zagabria. Perché non è il primo terremoto che abbiamo qui. Già c è stato ieri. C è stato l anno scorso. Ma questo è stato fortissimo. In Sicilia abbiamo vissuto piccoli terremoti varie volte. Quando ero piccola andavo al liceo classico. C’erano spesso scosse, ma questo è un vero terremoto”.Ieri un sisma di magnitudo 5.2 ha colpito la Croazia centrale. A marzo, un terremoto di magnitudo 5.3 ha interessato Zagabria provocando un morto e 27 feriti.  askanews

Condividi

 

Secured By miniOrange