Covid, Salvini: “Sì vaccino, ma senza obbligo”

“Io i miei figli lo ho sempre vaccinati, ma è giusto che ognuno possa scegliere”. Lo ha detto Matteo Salvini a proposito del vaccino anti Covid. “Sono favorevole all’educazione ma sono contro l’obbligo. E’ giusto che i medici spieghino, informino ma le costrizioni non mi piacciono”, ha spiegato il leader della Lega.

“I medici hanno giurato di volere salvare la loro vita e quella dei pazienti, fanno un lavoro difficile e straordinario e vanno rispettati ma le liste di proscrizione no”, ha poi sottolineato Salvini a proposito dei medici no vax.

Luca Zaia – “Io certamente mi vaccinerò, ma soltanto quando arriverà il mio turno”. In Veneto “abbiamo avuto una pre-adesione del 90%. Però credo che ormai i tempi siano maturi per un passaporto sanitario. Le compagnie aeree hanno iniziato a dire che vogliono passeggeri con la garanzia del vaccino, ma presto cominceranno a chiederlo le strutture ricettive, gli spazi per congressi e via dicendo. In Veneto, certamente, potremo provvedere rapidamente”.

Condividi

 

One thought on “Covid, Salvini: “Sì vaccino, ma senza obbligo”

  1. Penso che Darwin debba fare il suo corso: i politicanti CREDULONISTI ( o CORROTTI dalla Pifzer) dovranno vaccinarsi per primi, con delle dosi scelte a caso, dei medici scelti a caso e pubblicamente… tanto per evitare le false vaccinazioni così di moda in occidente… e se morirà o diventerà storpio anche Salvini, vuol dire che forse (ma dico: forse) capirà che non si può essere “moderati” e stare al “centro” a barliccare nutell@ ma che un politico DEVE fare delle scelte chiare e nette: il “vaccino” non testato che altera il RNA è pericoloso anche per un ratto-cavia.

Comments are closed.