Vaccino day, Speranza: “oggi è un giorno bello”

“E’ la giornata che aspettavamo, che ci da fiducia. Ma serve ancora tanta attenzione, ma oggi è un giorno bello. Oggi più che mai serve rispettare le regole, vediamo arrivare la luce del giorno, ma abbiamo ancora bisogno di resistere”. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, allo Spallanzani di Roma dove oggi è iniziata la somministrazione del vaccino anti Covid.

“A partire dalla prossima settimana abbiamo 4.800 dosi in arrivo da Pfizer. La scelta è stata quella di tutelare innanzi tutto la prima linea della battaglia al Covid e poi le persone più anziane, le persone più fragili. La speranza è che presto arrivino le dosi per vaccinare tutte le persone che ne faranno richiesta. Abbiamo segnali confortanti dal personale sanitario, un messaggio che va nella direzione giusta, di consapevolezza che c’è bisogno di fare questo vaccino”, ha aggiunto il ministro.

“Emozionante guardare i primi italiani a cui è stato somministrato il vaccino. Ci ha fatto intravedere uno spiraglio di luce. La strada è ancora lunga e dobbiamo continuare ad essere cauti e prudenti e responsabili. Piano piano riusciremo ad uscire da questa lunga notte”. Lo ha detto il commissario straordinario all’emergenza Covid, Domenico Arcuri, allo Spallanzani di Roma dove sono iniziate le somministrazioni dei vaccini. “Il vaccino in Italia è gratuito per tutti ma non è obbligatorio, penso sia una scelta consapevole e giusta”, ha aggiunto Arcuri. “Siamo convinti che un numero più alto di quello che si pensa si vaccinerà”. (affaritaliani.it)

Condividi