Lavoro forzato, Biden frena accordo UE con Cina

WASHINGTON, 22 DIC – Joe Biden auspica di avviare al più presto delle consultazioni con gli alleati europei per discutere “le comuni preoccupazioni” sulle pratiche portate avanti dalla Cina sul fronte del lavoro forzato: lo ha twittato il futuro consigliere per la sicurezza nazionale del presidente eletto degli Stati Uniti, Jake Sullivan, svelando una certa preoccupazione per l’accordo che l’Ue potrebbe chiudere a breve con Pechino e facendo appello a fare un fronte comune Usa-Ue. ANSA

Condividi