“O è un pagliaccio, o sa qualcosa in più di noi”

 

In prima pagina sul Fatto Quotidiano, Marco Travaglio ha dato del “pagliaccio” a Matteo Renzi, “The clown”. E di Renzi e di quel titolo se ne parla a Otto e Mezzo di Lilli Gruber, su La7, dove ospite in collegamento c’è Alessandro Sallusti, il quale ribadisce che far cadere Giuseppe Conte è un dovere politico perché “il governo è totalmente paralizzato. Via il dente via il dolore”.

Dunque, sul leader di Italia Viva: “Penso che se si è spinto così in là sulla crisi di governo, non credo sia così pazzo da aprire una crisi al buio. Un’alternativa da qualche parte deve esserci. Non penso che sarebbe drammatico se cade un buon governo durante la pandemia”.

Infine, Sallusti su Renzi aggiunge: “Se Renzi si è spinto così in là è davvero un suicida, kamikaze o clown come dice Il Fatto, oppure un’alternativa esiste. E sa qualcosa”, ribadisce e conclude il direttore. (liberoquotidiano.it)

Condividi