Nigeria, islamisti mostrano video degli studenti rapiti

KANKARA, 17 DIC – Boko Haram ha diffuso un video in cui mostra alcuni studenti rapiti la scorsa settimana nella città nigeriana di Kankara, situata nello Stato di Katsina a nord-ovest del Paese.
Nelle immagini (il video dura 6 minuti e 30 secondi), un adolescente, circondato da un gruppo numeroso di altri ragazzi, dice in lingua inglese di essere tra i 520 studenti sequestrati dalla scuola a Kankara, aggiungendo “noi siamo stati catturati dalla banda di Abu Shekau (leader di Boko Haram)”.
Il giovane chiede al governo di evitare azioni militari e di trovare un accordo con i sequestratori. Il gruppo sembra essere in una foresta (ANSA).

13 DIC – Sono almeno 400 gli studenti scomparsi da una scuola secondaria in Nigeria dopo l’attacco, venerdì sera, di un gruppo di uomini armati. Si teme che siano stati rapiti anche se una parte, dopo essere riusciti a fuggire dall’istituto scavalcando i muri di cinta, potrebbero essersi rifugiati nella foresta. Lo rendono noto fonti della polizia locale riportate dal Guardian.

L’attacco è iniziato poco dopo le 21.40 quando uomini arrivati a bordo di moto e armati di fucili d’assalto hanno iniziato a sparare contro una scuola nello stato di Katsina, nella Nigeria nord-occidentale, dove erano presenti circa 800 ragazzi. La polizia, chiamata dagli addetti alla sicurezza della scuola e in parte già presente sul posto ha risposto al fuoco consentendo così agli studenti di darsi alla fuga, ma secondo testimoni oculari molti sono stati rapiti. Centinaia di genitori disperati e personale della scuola hanno iniziato le ricerche per tentare di rintracciare gli studenti. In campo anche l’esercito e l’aviazione. (ANSA).

Condividi