Washington: scontri tra sostenitori di Trump e polizia

La tensione negli Usa dopo il voto presidenziale continua ad essere alta. Centinaia di sostenitori del presidente Donald Trump si sono riuniti a Washington per protestare contro la decisione della Corte Suprema di non sostenere l’azione legale promossa dal Texas per ribaltare l’esito del voto che ha dato la Casa Bianca a Joe Biden. Ci sono stati tafferugli e almeno 5 persone sono state arrestate.

Integratori alimentari Free Health Academy

Donald Trump ha immediatamente approfittato del sostegno e ha continuato a dichiarare che non si arrenderà. Ha postato poi su Twitter informando della sua intenzione i suoi sostenitori in marcia a Washington. Ma già lunedì il voto dello Us Electoral College darà l’ufficialità dell’elezione di Joe Biden.

The Donald però è voluto essere vicino ai suoi sostenitori con un tweet: ” Wow! Migliaia di persone si stanno riversando per le strade di Washington per stoppare il furto delle elezioni. Non lo sapevo, ma li ho visti!”, ha postato Trump. E ancora: “La battaglia è solo all’inizio”.  liberoquotidiano.it

Scontri in strada anche tra antifa e sostenitori di Trump

Condividi