Natale, parroco gesuita ai fedeli: “Gesù non è nato il 25 dicembre a mezzanotte”

“Tranquilli, il 25 dicembre non è il compleanno di Gesù, non è nato a mezzanotte”. E’ l’ammonimento di padre Ottavio De Bertolis nel corso dell’omelia di stamani nella chiesa del Gesù a Roma. Il gesuita si è inserito nel dibattito sulla messa della notte di Natale per dire come la questione della messa della Vigilia, anticipata alle 20 per il coprifuoco a causa dell’emergenza sanitaria, lascia il tempo che trova.

“Si parla tanto in questi giorni di Natale e della messa di mezzanotte ma noi non sappiamo nemmeno quando è nato Gesù – ha osservato il gesuita nell’omelia -. Per quel che ne sappiamo potrebbe essere nato anche a luglio, di mattina. Per dire che importanza ha la messa di mezzanotte”.

Padre De Bertolis ha osservato ancora: “C’è un punto nel libro della Sapienza che dice che la Sapienza è scesa dal cielo nel mezzo della notte e noi la applichiamo a Gesù ma non sappiamo affatto quando sia nato. Il 25 dicembre è festa pagana. E i cristiani la hanno applicata a Gesù e hanno fatto benissimo ma non è il compleanno di Gesù, quindi tranquilli e sereni”. (adnkronos)

Meluzzi: Gesuiti finanziati da Soros e legati all’élite, non ci stupisce affatto

Il prof. Alessandro Meluzzi interviene sui legami tra l’ordine dei Gesuiti, lo speculatore George Soros e l’élite che sta prendendo sempre più potere, esautorando di fatto le giurisdizioni nazionali, per ottenere il controllo totale del pianeta, fino al punto di poter imporre, come punto terminale dell’orrore, quell’elettrodo piantato sotto pelle senza il quale nessuno potrà…

Gesuiti in trappola: Soros “se li compra” a suon di dollari

Finanziamenti immorali. Le fondazioni gesuite hanno ricevuto più di un milione e mezzo di dollari da George Soros

Il vescovo gesuita che ha lavorato con Soros per 10 anni

Nella strampalata Chiesa in cui ci troviamo le sorprese non mancano mai. Una che ci è sembrata particolarmente gustosa viene dal Guatemala, e ringraziamo Infocatolica per aver diffuso la notizia. Buona lettura. Dal blog di Marco Tosatti A sua insaputa. Sono cose che succedono in Guatemale, dove l’arcivescovo nominato di Santiago del Guatemala ammette di…

Condividi