Gentiloni: possibile secondo prestito Sure ma prima finire le ‘risorse’ del primo

Lo Sure 2, il prestito finanziato da emissioni di bond comuni le cui risorse vanno a rafforzare gli schemi anti-disoccupazione, “si può immaginare”. Così il commissario Ue all’Economia, Paolo Gentiloni, spiegando che prima di una discussione in merito occorre che siano esauriti i fondi di quello operativo – restano 10 miliardi – e dovrà essere “concluso il processo di ratifiche nazionali della nuova soglia di risorse proprie dell’Ue”. tgcom24.mediaset.it

Condividi