Milano, rapina e sequestro di persona: 4 egiziani arrestati

Milano –  la Polizia di Stato ha arrestato quattro cittadini egiziani, di 25, 26, 28 e 30 anni, per sequestro di persona e rapina in concorso. La volante del Commissariato Porta Genova, alle ore 16:30, è intervenuta in Largo Giambellino, all’interno di un ristorante, dove era stata segnalata una lite tra più persone. Gli agenti, una volta arrivati, hanno udito dei rumori provenire dall’interno del locale, nonostante la saracinesca fosse chiusa, tali da far pensare che ci fossero delle persone all’interno.

Fatto accesso all’interno del ristorante, gli agenti hanno trovato i quattro cittadini egiziani, alcuni dei quali trovati con delle mazze di legno, intenti ad aggredire le due vittime: un cittadino del Camerun di 44 anni, in stato confusionale, con la caviglia del piede destro legata ad un tavolo mediante una fascia contenitiva e un cittadino della Repubblica del Congo di 43 anni, riverso a terra, dolorante, con i piedi legati entrambi all’altezza delle caviglie.

Dopo aver richiesto i soccorsi sanitari per le due vittime, trasportate poi in ospedale e dimesse con 5 giorni di prognosi, gli agenti hanno ricostruito la dinamica dei fatti, accertando come l’aggressione subita dai due cittadini africani fosse scaturita a seguito di una truffa, messa in atto da parte delle stesse vittime, ai danni del 25enne egiziano titolare del ristorante.

Condividi