Calenda riparte dall’antifascismo: “Forza Nuova va sciolta”

“Disperderli-processarli-scioglierli. Con il vigore tipico di uno Stato che si fa rispettare”. Lo scrive su Twitter Carlo Calenda, rilanciando la notizia della protesta di un gruppo di militanti di Forza Nuova che a Roma ha manifestato forzando il coprifuoco notturno istituito dalla regione Lazio. “Sciogliere Forza Nuova”, ribadisce il candidato sindaco di Roma in un altro tweet.

Calenda nel video in fondo all’articolo: “Se mi candidassi a sindaco di Roma sarei un cialtrone“.

“Mi candiderò per fare il sindaco di Roma”. Carlo Calenda, leader di Azione, annuncia la candidatura a sindaco di Roma. “Auspico un largo appoggio alla mia candidatura”, dice ospite di Che tempo che fa. “Chi ha una possibilità di guidare la città dove è nata la cultura occidentale e riportarla tra le grandi capitali europee lo deve fare”, dice Calenda.

Condividi