Quando Casalino diceva: poveri e neri hanno un odore diverso

Il grillino Manlio Di Stefano, purtroppo Sottosegretario di Stato al Ministero degli affari esteri nei governi Conte 1 e 2, si è lanciato in una delle sue infelici uscite contro i leghisti accusandoli di essere “codardi sessisti e xenofobi come dimostrato ampiamente”.

Prontamente è arrivata la risposta con un video di Casalino, girato prima che Grillo gli aggiornasse il software mentale.

Condividi