DELENDA OMS, prof Belli: “Entro il 2030 per distruggere famiglie e società”

DELENDA OMS, prof Belli: “Entro il 2030 per distruggere famiglie e società”. Avv Taormina: “Hanno ammazzato la gente” – – L’avvocato Carlo Taormina, il prof. Pierfrancesco Belli e Roberto Fiore hanno presenziato nelle scorse ore all’evento di inaugurazione dell’associazione VICIT LEO (associazione cristiana fondata sulla ricerca della Verità) dal titolo “Smash the WHO” nella quale sono stati lanciati segnali forti e chiari contro l’OMS e i protocolli sanitari applicati nel tempo e intensificatisi durante il Covid.

Il principe del foro Carlo Taormina ha evidenziato come, a conclusione della sua azione giuridica intrapresa contro il governo Italiano per la gestione del Covid-19, vi sia l’inevitabile complicità, anzi “sudditanza verso l’OMS”. “Abbiamo di fronte a noi – spiega Taormina – una catena di responsabilità: le persone sono state ammazzate, la gente è morta senza autopsia, si è verificato lo sterminio di una generazione intera che è un qualcosa di raccapricciante. Dal mio punto di vista giudiziario è stato necessario l’attacco al nostro governo”.

Roberto Fiore, che ha sottolineato la mancanza di numeri nell’emergenza, mancanza che esclude lo stato di pandemia, ha disegnato il quadro politico promettendo di lottare a livello italiano ed europeo per il ripristino dei più fondamentali diritti e per l’abbattimento della struttura al vertice del grande inganno Covid.

Il Prof. Belli, esperto di governance sanitaria e presidente della Commissione Rischi ed Etica Sanitaria di Incer Institute, ha poi evidenziato gli strumenti con i quali l’OMS da anni influenza la sanità e i più profondi principi della medicina: “E’ evidente il processo per il quale il modello sanitario italiano e mondiale debba essere cambiato nell’ottica di adottare, e il termine ultimo è il 2030, alcuni standard importati da modelli esteri, ad esempio da quello Usa, fronte democratico, in accordo con la Cina che nonostante abbiano dimostrato di essere fallimentari sia come esiti di salute sia come sprechi economici, United Nations e OMS li vogliono utilizzare come base per la globalizzazione sanitaria (Universal Health Coverage )  entro il termine stabilito. Esiste una vera spectre che agisce dall’interno di certe sovrastrutture per modificare la società, renderla schiava di un sistema che utilizza metodi sanitari e sovragovernativi per imporsi e per modificare il modello sociale e familiare, abbattendo le nascite e promuovendo i vaccini. Bloccare i centri epidemiologici di prevenzione, ad esempio, oppure le forze armate annullate per bioterrorismo in Legge 138/2004 in accordo evidente con quelle Usa (DARPA), sono delle chiavi che hanno permesso l’ingresso dei virus dalla porta principale, gonfiare una falsa pandemia e di conseguenza consentire l’allungamento dei tentacoli della spectre in Italia, vera base operativa. ”.

Scendendo nel dettaglio Belli spiega: “I dirigenti del ministero della salute e l’ISS sono uomini della spectre Oms che hanno prima annientato le difese delle forze armate che avrebbero dovuto prevenire il pericolo bioterroristico del virus e poi permesso il clima di terrore psicologico del falso virus (manipolando i media). Un lavoro confezionato dal Deep State e che ha trovato appoggi sul territorio a partire da Crisanti, che ha collaborato in passato con Gates sul gene drive, fino a imporre il discorso vaccino con la complicità di uomini politici che inneggiano addirittura al TSO”.

Durante la conferenza sono state lette le parole in difesa dei valori cristiani, delle libertà e della famiglia, scritte da mons. Carlo Maria Viganò.

Conferma che nel seno di Roma si muovono i cervelli e i cuori più forti a difesa della Cristianità.

Condividi

 

Secured By miniOrange