Paesi africani chiedono all’Onu inchiesta su razzismo

afroamericani

I Paesi africani hanno formalmente chiesto l’avvio di una inchiesta delle Nazioni Unite sul razzismo negli Stati Uniti e altrove, il che potrebbe portare a una prima indagine del genere in un Paese occidentale. La proposta, che verrà discussa oggi e domani al Consiglio dell’Onu per i diritti umani di Ginevra, chiede che una commissione di inchiesta faccia luce su episodi di razzismo sistemico, sulla violenza della polizia e sulle violazioni dei diritti umani contro gli africani o contro persone di origine africana. La proposta è stata presentata dall’ambasciatore del Burkina Faso a nome dei 54 Paesi africani.

Da quando il Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite è stato istituito nel 2006 ha creato 31 commissioni di inchiesta e missioni conoscitive, ma nessuna di queste ha riguardato Paesi occidentali. Se il Consiglio accogliesse la proposta, gli Stati Uniti sarebbero inseriti in una lista di Paesi sotto esame Onu, dove figurano ad esempio Venezuela, Myanmar e Congo.  adnkronos

‘Sono più gli afroamericani che sparano alla Polizia che il contrario’

Negli Stati Uniti, gli afroamericani si uccidono tra loro o uccidono i bianchi

Condividi