Francia: tunisino ateo pestato perché “miscredente”

Il video, pubblicato su Twitter dal giornalista Bahar Kimyongür, mostra l’insopportabile aggressione avvenuta nel centro di Parigi, nei confronti di Jalel Brick, ateo e libero pensatore tunisino. “I criminali che lo colpiscono affermano di voler punire un miscredente colpevole di aver insultato Allah. L’ISIS ha un futuro brillante in Francia.”

Condividi