Positivo all’HIV tenta di violentare una 20enne e le sputa contro. Arrestato tunisino già espulso

Dai primi esami è risultato positivo all’HIV il cittadino tunisino Rhimi Mhamd arrestato martedì sera dai carabinieri, dopo che aveva tentato di approcciare una ventenne vicentina in pieno centro storico e, rifiutato, le aveva sputato contro, ripetutamente, in pieno volto. Lo riporta il Corriere.

Così come ha fatto poco più tardi, nei confronti di uno dei carabinieri intervenuti a ponte degli Angeli per bloccarlo, per impedirgli di colpire con una bottiglia di vetro i parenti della giovane sopraggiunti. Di qui la contestazione della procura di tentate lesioni gravissime (alla ventenne e al militare), oltre che di tentata violenza sessuale, visto che ha toccato la ragazza che aveva iniziato a pedinare per le vie del centro, facendole i complimenti.

La ragazza per sfuggire all’aggressione ha sferrato un calcio alla bici del giovane, 31 anni, con precedenti soprattutto per reati legati alla droga che ora si trova in carcere, in attesa di essere interrogato dal giudice.

Irregolare sul territorio nazionale, era già destinatario di almeno un decreto di espulsione dall’Italia.

www.huffingtonpost.it

Condividi