Censura, nuovo piano UE “contro la disinformazione”

BRUXELLES – “A giugno è previsto un bando di Horizon 2020 sul ruolo dei media post covid-19 per una società più inclusiva e sul giornalismo indipendente”. Lo ha annunciato la commissaria per la cultura e la ricerca Mariya Gabriel durante un’audizione presso la commissione Cultura al Parlamento Europeo. Nel programma 2021/2022 di Horizon la ricerca si concentrerà su aspetti come gli standard democratici dei new media, l’alfabetizzazione dei media, l’impatto dei media nelle reti sociali.

“Nel Digital Act Plan – sottolinea Gabriel – rientra anche la disinformazione: è importante rispettare libertà di espressione e accesso all’informazione, ma si devono fornire ai giovani e alla società gli strumenti per discernere l’informazione affidabile”.  ANSA EUROPA

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi