Spaccio di droga a Firenze, arrestato senegalese

FIRENZE, 19 APR – Sorpreso a cedere della marijuana a due acquirenti vicino alla fermata della tramvia di Porta a Prato a Firenze. Per questo un 27enne senegalese è stato arrestato dai carabinieri che hanno anche sanzionato gli acquirenti per il mancato rispetto delle restrizioni per il Coronavirus.

I militari in servizio lungo via Argingrosso hanno pedinato l’uomo fino alla fermata della tramvia dove è stato raggiunto dai due acquirenti. Durante la perquisizione il 27enne è stato trovato in possesso di 35 euro e altri 1,5 grammi di hashish. Il tutto è stato sottoposto a sequestro.  ansa

Gli immigrati non rispettano la quarantena

Firenze: maxi rissa tra migranti con bottiglie e bastoni

Otto fermati tutti intorno ai vent’anni, sette originari del Gambia e uno dal Senegal: tutti sono ora a rischio denuncia.

Firenze, furti su auto: marocchino arrestato tre volte in 10 giorni

Arrestato ancora una volta mentre ruba su un’auto. L’uomo, un 37enne di origini marocchine, è stato fermato ieri da alcuni agenti della polizia su una pattuglia di passaggio mentre, intorno alle 17, era all’interno di un Suv parcheggiato all’angolo tra il piazzale di Porta al Prato e via Il Prato. Il 37enne era riuscito ad…

Quarantena? Firenze: esposti e denunce ma i migranti continuano a spacciare

Firenze: esposti e denunce, ma i migranti continuano a uscire – malgrado la quarantena – e continuano a spacciare indisturbati. Firenze ieri centinaia di #risorseINPS clandestini mentre spacciano 24/24 indisturbati nella città di #DarioNardella, quello di "abbraccia un cinese" per capirci. Noi persone perbene in quarantena, Loro in giro a spacciare: governo indegno e di…

Firenze: coronavirus non ferma gli spacciatori “sempre più violenti e aggressivi”

Firenze, 26 marzo 2020 – Vantano un portafogli di decine di clienti i pusher che hanno scelto l’angolo tra piazza dei Ciompi e Sant’Ambrogio, come propria base operativa. Ma non sembra bastargli, troppo poche rispetto al giro di persone che avevano prima delle restrizioni imposte dall’emergenza Coronavirus. Infatti, raccontano i residenti, che sono diventati sempre…

Condividi