Coronavirus, Renzi: No alle sparate populiste

“Quando la Lagarde ha detto quello che ha detto, tutta l’Italia si è schierata contro e non solo, la presidente della Commissione europea Von der Layen ha smentito la Lagarde. Io sono in linea con chi dice che le dichiarazioni di Lagarde sono assurde, ma il problema del Covid non si risolve con sparate populiste, dicendo idiozie alle persone, dicendo che è una manovra dell’Europa contro l’Italia”. Lo dice Matteo Renzi a L’Arena su La7.

“Siamo in presenza di una enorme questione internazionale. Io ho dato dei suggerimenti al presidente Conte, ho suggerito di chiamare Bertolaso. Conte ha fatto un’altra scelta, va benissimo. Noi siamo qui a dire Viva Conte e a dire Viva Fontana che ha chiamato Bertolaso. Nell’emergenza più nera non ti metti a piantare bandierine”.

Condividi