Rinviato referendum del 29 marzo su taglio dei parlamentari

Il coronavirus ferma le urne. E’ stato rinviato il referendum del 29 marzo sul taglio dei parlamentari. Il Consiglio dei ministri ha deciso lo slittamento dopo la chiusura delle scuole e la cancellazione di qualsiasi manifestazione pubblica a seguito dell’emergenza coronavirus e dell’aumento esponenziale dei contagi. Una nuova data verrà decisa la settimana prossima, non è escluso che si vada all’accorpamento con le amministrative. Il governo ha infatti tempo fino al 20 marzo per fissare una nuova giornata elettorale, ma se si andrà oltre bisognerà ripartire da zero con le procedure per la convocazione di una nuova data e i tempi potrebbero allungarsi. (askanews)

Condividi