Suicidio assistito, Fiore (FN): “Aperte le porte all’eutanasia”

Condividi

 

Il leader di Forza Nuova commenta la decisione della consulta: “Si vuole demolire la vita e la famiglia”

La decisione della Consulta in tema di suicidio assistito scuote profondamente Forza Nuova e il suo leader Roberto Fiore che ha annunciato battaglia per difendere la vita.
“La Corte Costituzionale ha seguito il trend mortifero del disprezzo della vita – ha sottolineato – e quel che è peggio è che questa decisione inevitabilmente aprirà le porte all’eutanasia. E’ già accaduto nel Nord Europa: ad esempio in Olanda, Belgio, Lussemburgo e per ultimo in Inghilterra sono già decine i casi in cui anziani, disabili, e finanche bambini sono stati giudicati inguaribili e quindi soppressi senza appello, anche se volevano vivere. Noi non ci siamo dimenticati di Alfie per esempio: il tribunale ha deciso contro la volontà dei genitori e gli ha tolto la vita. Un bambino che sottolineiamo era inguaribile, non certo incurabile. E quello che è peggio è che il fine ultimo non è certo sociale: dietro tutto questo c’è solo il vile denaro”.

Fiore conclude: “Tutte le politiche prioritarie in Europa sono volte a demolire la vita e la famiglia: dal gender all’eutanasia fino all’aborto. È quello che vogliono le forze del caos. La forza di un popolo è nella fede e nella difesa di ogni vita, aldilà del suo valore economico”.

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Diffamazioni a Imolaggi – Armando Manocchia risponde ai professionisti della mistificazione

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -