Borghezio: ”Salvini genio tra le bagasce della politica”

Dietro il Salvini che forze politiche e media dipingono disorientato e in affanno c’è in realtà ”un super genio o uno che come Napoleone ha la fortuna dalla sua”. Mario Borghezio, ex europarlamentare della Lega non vede affatto un Salvini disarcionato e in difficoltà di fronte agli sviluppi della crisi di governo.

”Salvini –dice all’Adnkronos– non so in realtà se consapevolmente o inconsapevolmente, ha fatto una mossa che si rivelerà di grande lungimiranza politica. Non voglio dire che lui abbia previsto gli sviluppi successivi, ma se lo ha fatto è un super genio , altrimenti come Napoleone, ha la fortuna dalla sua”. Perché quello che ”lui ha in realtà denunciato è che c’è una spaccatura plastica tra una realtà politica capace di progettare il cambiamento e il resto che rappresenta il mondo delle bagasce, non volendo offendere quelle che il mestiere lo fanno tutti i giorni con la loro utilità sociale.

C’e’ quindi , secondo Borghezio ”una grande occasione di fare chiarezza politica di far capire alla gente chi vuole cambiamenti e chi chiede inciuci e vuole vecchie pratiche di partito” . E la Lega in questa situazione ”non rischia proprio niente”.

Sbagliato quindi vedere il ministro dell’Interno ”indebolito o disorientato come è apparso ieri a qualcuno al Senato. Era solo contro tutti, trattato come uno scolaro che ha fatto una marachella. E sinceramente lo stato psicologico in una situazione come questa passa in secondo piano”. (AdnKronos) 

Condividi