Volantini contro Kyenge: 60enne condannato a sei mesi

Un volantino distribuito in stazione costerà sei mesi di reclusione ad un 60enne di Lodi. Qualche tempo fa, proprio il sessantenne ha consegnato nelle mani di turisti e viaggiatori un volantino che ritraeva il volto dell’ex ministro all’Integrazione, Cecile Kyenge, accanto a quello di una scimmia. L’uomo avrebbe distribuito decine di volantini in tutta la stazione lodigiana.

Dopo la denuncia, la polizia lo ha rintracciato grazie alle telecamere a circuito chiuso. Dopo averlo raggiunto, gli agenti lo hanno identificato e da lì è scattato il procedimento penale. Il processo si è concluso con una condanna a sei mesi di reclusione.

L’uomo, dopo alcuni accertamenti da parte della forze dell’ordine, in casa aveva anche cimeli del Fascismo. Inoltre, sempre gli agenti hanno trovato nel suo appartamento cinque proiettili militari. (www.ilgiornale.it)

Il Tribunale, dopo la sentenza, non ha però concesso la sospensione della pena, che è invece stata concessa a un clandestino “richiedente asilo” che ha aggredito due agenti a Milano

Condividi