Corte europea dei ”diritti umani”: l’Italia dia la casa ai Rom

Condividi

 

STRASBURGO – Il governo italiano “deve assicurare” un’alloggio temporaneo a 10 bambini e ai loro genitori sgomberati recentemente da un campo Rom smantellato in località Ponte Riccio, nel comune di Giuliano (Napoli), senza separarli. E’ la “misura urgente” richiesta dalla Corte europea dei diritti umani in favore di tre cittadini bosniaci di etnia Rom – e dei loro figli – che si sono rivolti alla stessa Corte il 16 maggio scorso.

“La Corte Europea vuole obbligarci a dare le case ai ROM? Ahahahahah. Motivo in più per votare Lega domenica!!!”. Così sui social Salvini dopo la sentenza della corte di Strasburgo su un gruppo di persone sgomberate da un campo rom. ANSA EUROPA

Centro Italia, terremotati ancora nei container di lamiera

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -