Bologna: laurea ad honorem per Draghi “ha protetto l’interesse dei risparmiatori”

BOLOGNA, 4 FEB – Il presidente della Banca Centrale Europea Mario Draghi riceverà il 22 febbraio la laurea ad honorem in Giurisprudenza dell’Università di Bologna. Alla cerimonia nell’aula magna di Santa Lucia saranno presenti il rettore Francesco Ubertini, il direttore del Dipartimento di Scienze Giuridiche Michele Caianiello e il professor Giovanni Luchetti che pronuncerà la ‘laudatio’.

La proposta, spiega l’Alma Mater, si fonda sul riconoscimento del ruolo svolto da un lato nella difesa dei principi e dei valori dei Trattati dell’Unione Europea e dall’altro nella promozione della disciplina giuridica di un’Unione bancaria europea attenta alla protezione dell’interesse pubblico e dei risparmiatori.

Nel video sotto, Draghi spiega che avendo ceduto a lui, il sacerdote dei mercati, la nostra sovranità monetaria, abbiamo perso sovranità tout court, e chi possiede il nostro debito pubblico, appunto “I Mercati”, potrà decidere le nostre leggi, anche se è fuori dal processo democratico.

Il mentitore seriale continua: “Se i vostri leader vi dicono che la colpa è dell’Euro, che è causa della perdita di sovranità monetaria, ribellatevi, perché è colpa della loro incapacità. Delle loro leggi sbagliate. L’Europa vi protegge

Lo schifo non è tanto assegnargli la laurea ad honorem, ma che lui abbia il fegato di andare a ritirarla.

Condividi

 

bresup

Articoli recenti