Sea Watch, i migranti non stanno bene dal punto di vista psicologico

“La situazione a bordo della Sea watch sta precipitando. C’è un ragazzo che non mangia da 48 ore e altri che non stanno bene dal punto di vista psicologico”. Così all’Adnkronos il sindaco di Siracusa, Francesco Italia, che ha ricevuto la nota del medico di bordo della nave nave con 47 migranti a bordo, ferma al largo della città siciliana. “Il medico non esclude che possano verificarsi episodi di autolesionismo”, aggiunge.

“E’ sensato quanto dice il ministro dell’Interno Salvini: intanto facciamoli sbarcare. E poi si vede il resto”, sottolinea poi il primo cittadino di Siracusa commentando l’ok di Salvini a fare sbarcare i migranti “solo se prenderanno la via dell’Olanda che ha assegnato la bandiera alla Sea Watch o della Germania paese della ong: in Italia abbiamo già accolto e speso anche troppo”.

“Intanto facciamoli scendere  poi si avviano le necessarie e indispensabili trattative di politica estera, perché condivido l’esigenza che l’Europa si faccia carico. Non può essere solo l’Italia a gestire questo fenomeno”. Salviamoli e poi il governo faccia le sue battaglie in Europa ma non sulla pelle di questi poveracci”.

 

Condividi