Feltri: razzisti sono quelli che hanno usato il corazziere nero per fare ironia contro Salvini

Il direttore di Libero ha parlato delle questioni giudiziarie che riguardano Matteo Salvini: “E’ abbastanza incomprensibile la cosa che il tribunale di Catania abbia chiesto l’autorizzazione a procedere sul caso Diciotti dopo che da Palermo c’era stata una specie di archiviazione. Si vuole tornare a processare Salvini, ma non credo che la cosa gli faccia del male, anzi.

Anche da un eventuale condanna, che non ci sarà, Salvini trarrà dei vantaggi. Avrà sempre nuovi sostenitori, è l’unico politico che ha mantenuto fede alle promesse elettorali. Salvini ha aumentato moltissimo i propri consensi in questo semestre di Governo proprio perché ha mantenuto fede alle promesse elettorali. Vuole combattere l’immigrazione selvaggia, gli italiani lo seguono e lo apprezzano. Se lo dovessero condannare per una cosa che piace agli italiani, gli italiani non potrebbero che appoggiarlo ancora di più”.

Sul corazziere di colore che al Quirinale ha accolto il Ministro degli Interni: “Non ho seguito bene la vicenda, non ne ho cognizione diretta, ma se un corazziere italiano è nero non importa niente a nessuno, dov’è il problema? I veri razzisti sono quelli che usano questo corazziere per fare ironia nei confronti di Salvini. C’è un razzismo ribaltato che diventa quasi paradossale”.

Da I Lunatici Radio2 https://www.raiplayradio.it/programmi/ilunatici

Condividi