ONU: i migranti prelevati in mare non devono tornare in Libia

ROMA, 22 GEN – “Considerato l’attuale contesto, in cui prevalgono scontri violenti e diffuse violazioni dei diritti umani, i migranti e i rifugiati soccorsi non devono fare ritorno in Libia”. (chissà chi finanzia guerre e terrorismo…, ndr)

Lo afferma in una nota l’Unhcr (Onu), sollecitando gli Stati a “intervenire con urgenza per ristabilire misure di soccorso efficaci nel Mediterraneo, aumentando le operazioni di soccorso coordinate e congiunte, ristabilendo procedure di sbarco rapide in porti sicuri, e revocando le misure che impediscono di operare alle imbarcazioni delle Ong”. ansa

Condividi