Aumento di luce e gas? Speculazioni dei grossisti dell’energia

“In arrivo la stangata d’autunno sulle bollette luce e gas degli italiani”. Lo denuncia il Codacons, in vista dell’aggiornamento trimestrale delle tariffe energetiche da parte dell’Autorità per l’energia che sarà comunicato oggi.

“A partire dal prossimo primo ottobre si registrerà un sensibile incremento delle tariffe elettriche e per il gas, che produrrà un danno economico per le famiglie – spiega il Codacons -. I rincari, la cui entità verrà resa nota oggi dall’Arera, saranno determinati dalle tensioni registrate nell’ultimo periodo sui mercati internazionali dell’energia e del petrolio, ma soprattutto dalle ben note speculazioni dei grossisti che hanno ripercussioni dirette sui prezzi per i clienti finali sia del mercato libero che del mercato tutelato”.

” Diffidiamo l’Autorità per l’energia a non applicare alcun aumento delle tariffe che sia determinato da pratiche speculative sul mercato all’ingrosso – dichiara il presidente Carlo Rienzi -. Questo perché, come ha rilevato anche il Tar accogliendo un ricorso del Codacons, non possono essere i consumatori finali a pagare il prezzo di illeciti che devono essere perseguiti nelle opportune sedi. In caso contrario saranno inevitabili nuovi ricorsi da parte della nostra associazione a tutela delle tasche delle famiglie”. (askanews)

Condividi

 

bresup

Articoli recenti