Di Maio: “Lo Stato non accetta elemosine da Autostrade”

NON CI ASSUMIAMO LA RESPONSABILITÀ DEL CROLLO“.
Autostrade si scusa solo “perché percepiti lontani”

“Sia ben chiaro: lo Stato non accetta elemosine da Autostrade. Pretendiamo risarcimenti credibili e non vi sarà alcun baratto”. Lo scrive in un post su Facebook il vicepremier Luigi Di Maio.

“L’unica strada che il Governo seguirà – conferma il ministro – è quella di andare avanti con la procedura di revoca. Le loro scuse servono a poco e non vi è modo di alleviare le sofferenze di una città distrutta dal dolore”. “Oggi – conclude – abbiamo fatto una promessa ai familiari delle vittime e a tutti i cittadini rimasti coinvolti nella tragedia di Genova e la onoreremo andando fino in fondo”.

Condividi