Giornalisti italiani in Gambia per fare propaganda ai vaccini con fondi pubblici

Saranno sei giornalisti (non medici, giornalisti!) di testate e media nazionali (La Repubblica, La Stampa, Mediaset, Wired, F Magazine, Vanity Fair) i componenti della delegazione che si recherà in Gambia nell’ambito di un programma di sensibilizzazione promosso da GAVI, Alleanza Mondiale per Vaccini e Immunizzazione.

Attraverso un ciclo di incontri istituzionali a Banjul e visite nei centri sanitari fuori città, l’iniziativa si propone di promuovere l’operato dell’Alleanza e valorizzare i contributi finanziari dei Paesi donatori. Tra questi, l’Italia è il sesto donatore in termini assoluti.

La Cooperazione Italiana ha deciso di regalare a GAVI 100 milioni di euro per il quinquennio 2016-2020. Secondo alcuni, questa sarebbe una testimonianza dell’importanza che l’Italia attribuisce al settore della salute nella propria azione a favore dello sviluppo sostenibile.

Condividi