Ceuta, 400 migranti subsahariani assaltano il confine

MADRID, 6 GIU – Circa 400 migranti subsahariani hanno dato l’assalto questa mattina al ‘muro’ che separa il territorio del Marocco dalla enclave spagnola di Ceuta ma sono sati respinti dalla Guardia civil e dalla polizia locale, riferisce Efe. Tre persone sono rimaste ferite, secondo la Croce Rossa spagnola. Circa 100 migranti sono riusciti a raggiungere la recinzione alta 6 metri che circonda il territorio spagnolo, ma sono stati fermati dalla polizia di Ceuta. L’ultimo tentativo di assalto in massa si era verificato da parte di circa 100 migranti il 18 maggio scorso ed era stato respinto. (ANSAmed).

Condividi