Espo Conference 2018: dal commissario UE 15 minuti di insulti all’Italia

“Italiani populisti”: il Commissario europeo De Gucht ci insulta, i porti se ne vanno – Telenord

di telenord.it

I porti italiani, presenti alla Espo Conference 2018 di Rotterdam, rappresentati dal Presidente di Assoporti Zeno D’Agostino e dai Presidenti Stefano Corsini, Pino Musolino e Ugo Patroni Griffi, hanno deciso di abbandonare la sala della conferenza. Ciò a seguito dell’intervento di Mr. De Gucht, già Ministro degli Esteri belga e Commissario Europeo al Commercio, il quale, per oltre 15 minuti si è lasciato andare ad un lungo, e completamente fuori luogo, intervento incentrato sulla situazione politica ed economica italiana.

I commenti superficiali, le note eccessivamente polemiche e le valutazioni inappropriate sono state, ad avviso dei Presidenti, una intollerabile ingerenza nelle questioni interne nazionali. Ciò ha inevitabilmente portato i rappresentanti della portualità italiana a lasciar la sala in segno di protesta. Noi di Transport abbiamo intervistato il presidente di Assoporti Zeno D’Agostino

Condividi