Gita in moto d’acqua finita male, ritrovati corpi di mamma e figlia

I due corpi recuperati sabato mattina al largo di Terracina sono con tutta probabilità di una donna originaria di Cuba di 31 anni e della figlioletta di 4 anni. Si tratterebbe della compagna dell’imprenditore di Caserta il cui cadavere era stato rinvenuto lo scorso 2 maggio nelle acque antistanti il litorale casertano accanto a una moto d’acqua. Lo confermano ad Askanews i carabinieri della Compagnia di Mondragone in provincia di Caserta.

L’uomo si sarebbe allontanto in compagnia della donna e della bimba a bordo di una moto d’acqua il 1 maggio scorso, da allora se ne erano perse le tracce fino al ritrovamento del cadavere.

Sui due corpi rinvenuti stamane, che erano in acqua da diversi giorni, verrà effettuata l’autopsia per accertare l’identità.

La donna aveva indosso un giubotto di salvataggio così come il cadavere dell’uomo rinvenuto nei giorni precedenti. ASKANEWS

Condividi

 

bresup

Articoli recenti