Castelverde: maxi rissa per la gestione dello spaccio, 9 stranieri arrestati

Roma – Castelverde: maxi rissa per la gestione della piazza di spaccio, 9 arresti

Una maxi rissa a Castelverde per contendersi la piazza di spaccio. E’ quanto successo in via Massa San Giuliano. Ad intervenire i Carabinieri della Stazione di San Vittorino Romano in collaborazione con quelli della Compagnia di Tivoli, che hanno arrestato 8 persone di origine nigeriana e un albanese, tutti ritenuti responsabili a vario titolo dei reati di rissa aggravata, resistenza a pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In un primo momento i militari hanno bloccato i primi tre stranieri, coinvolti nella lite, e successivamente con l’ausilio di altre pattuglie chiamate in forze, hanno proceduto ad effettuare delle perquisizioni presso il domicilio di uno dei fermati.

Nell’abitazione, in via Villa Alfonsina, dove erano alloggiati anche altri sei cittadini extracomunitari, i militari hanno dovuto faticare per riuscire ad entrare. A seguito della perquisizione i militari hanno rinvenuti circa 1,019 chili di marijuana, già suddivisa in dosi, un bilancino di precisione, appunti dettagliati sull’illecita attività di spaccio, denaro contante provento dell’attività, ed infine diversi telefoni cellulari e smartphone utilizzati dagli spacciatori per la loro attività illecita.

La sostanza sequestrata è stata sottoposta agli accertamenti quantitativi e qualitativi, mentre gli arrestati sono stati trattenuti in caserma, dall’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

www.romatoday.it

Condividi