Banche, Credito di Romagna acquisito da una holding cinese

E dopo le squadre di calcio, sotto con le banche. I cinesi iniziano a mettere le mani sui nostri istituti, e lo fanno partendo dal Credito di Romagna, che è stato acquisito al 90% da una holding finanziaria cinese, Sc Lowy di Hong Kong, che ha staccato un assegno da 40 milioni di euro.

Il governo Pd vende ai cinesi i nostri porti per quattro soldi

La banca, che ha sede a Forlì, ha undici filiali, 150 dipendenti, 900 milioni di raccolta totale e 470 milioni di impieghi. Negli ultimi tre anni ha registrato perdite per circa un terzo del capitale.

www.liberoquotidiano.it

Condividi