Banca Etruria, Di Pietro salva Maria Elena Boschi: “Non c’è reato”

Antonio Di Pietro – pochi giorni dopo aver rivelato il suo imminente ritorno in politica – in collegamento con Massimo Giletti a Non è l’Arena, su La7, commenta il caso Banca Etruria e “grazia” Maria Elena Boschi: “Difficile che ci siano reati, il salvataggio delle banche è un problema politico”. E spiega: “Una cosa sono le pressioni, che vogliono dire violenza e minaccia, un’altra l’interessamento. Se non c’è pressione ma solo la possibilità di interloquire non si ravvede alcuna rilevanza penale. Solo politica”.

www.liberoquotidiano.it

Condividi