Roma: violenta rissa tra immigrati con pugni e bottigliate, 3 arresti

 

Roma – Violenta rissa in strada in via Tiburtina 231, il 16 novembre alle 17:30. Protagonisti tre immigrati, due 21enni della Nigeria e un 27enne della Guinea, già noti alle forze dell’ordine e senza fissa dimora. I tre sono stati poi arrestati dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma.

La segnalazione al 112 è arrivata da alcuni residenti che stavano notando la scena nella zona di San Lorenzo: una violenta rissa a suoni di calci, pugni e bottigliate di birra in pieno pomeriggio. Prontamente intervenuti, i Carabinieri arrivati sul posto hanno trovato i tre ancora intenti a colpirsi violentemente.

Uno di loro colpiva poi gli altri due con una bottiglia di vetro. Bloccati dai Carabinieri, i tre cittadini africani sono stati accompagnati al pronto soccorso dell’ospedale Gemelli, per le varie ferite e contusioni riportate, e poi portati in caserma, dove sono stati trattenuti in attesa del rito direttissimo. Dovranno rispondere del reato di rissa aggravata.

romatoday.it

Condividi