Enel chiuderà il 2016 con un debito di 38 miliardi di euro

 

enelEnel dovrebbe chiudere il 2016 con un debito netto pari a 38 miliardi di euro. E’ questa l’indicazione che il numero uno del colosso dell’elettricità, Francesco Starace, ha fornito a margine del Bloomberg New Energy Finance Future of Energy Summit.

Ricordiamo – scrive investireoggi.it – che Enel aveva mandato in archivio il 2015 con un indebitamento pari a 37,5 miliardi di euro. Questo dato era poi salito a 38,1 miliardi di euro alla fine del primo semestre. Nel secondo semestre, quindi, ci dovrebbe essere una contrazione di appena 100 milioni di euro.

Condividi

 

bresup

Articoli recenti