Usa: poliziotto uccide ragazzina di 12 anni durante uno sfratto

Accade nella patria degli esportatori di democrazia dove la miseria ormai dilaga a dispetto delle chiacchiere di Obama e dei suoi sostenitori. In questo quadro di povertà diffusa s’inserisce il dramma di un padre disperato imbraccia il fucile contro lo sfratto che stava per gettarlo in strada con la sua famiglia.

uccisa-sfratto

Tragedia in Pennsylvania: una ragazzina di 12 anni è stata uccisa per errore da un agente durante uno sfratto. Ciara Meyer è stata colpita mortalmente da un proiettile esploso durante lo sfratto della famiglia della bimba. Secondo le prime ricostruzioni, Donald Meyer, il padre della ragazzina, avrebbe aperto la porta puntando un fucile all’agente. L’uomo avrebbe quindi sparato per difendersi: ma il proiettile dopo aver ferito al braccio Donald Meyer avrebbe colpito mortalmente Ciara, che stava in piedi dietro al padre.

Meyer denunciato per aggressione – Meyer è stato portato in ospedale e denunciato dalla Pennsylvania State Police per aggressione e per aver messo in pericolo altre persone. L’agente ha dichiarato di aver dato l’ordinanza di sfratto definitivo per l’11 gennaio dopo numerosi tentativi andati a vuoto. “E’ il peggior incubo per un poliziotto – ha detto un amico dell’agente alla Cnn -. Non aveva altra scelta e non poteva fare altro”.

Povertà negli Usa: crescono le tendopoli ai margini delle città

I veri numeri del disastro americano: involuzione sociale, politica ed economica

Ci sono americani che vivono nelle fogne di Las Vegas

americani vivono nelle fogne di Las Vegas
americani vivono nelle fogne di Las Vegas

 

Condividi

 

bresup

Articoli recenti

One thought on “Usa: poliziotto uccide ragazzina di 12 anni durante uno sfratto

Comments are closed.