“L’attentato a Charlie Hebdo fu diretto dall’estero”

 

– Il coordinatore degli attentati che hanno insanguinato Parigi all’inizio di gennaio dava i suoi ordini dall’estero ai fratelli Kouachi, autori della strage a Charlie Hebdo, e a Amedy Coulibaly, il killer del supermercato Hypercacher.

Gli ordini arrivavano via Sms e i messaggi sono stati visti da giornalisti di Le Monde, che ricostruisce la dinamica degli eventi nella sua edizione del pomeriggio. ansa

Condividi