16enne rumeno prende a testate un coetaneo al grido ‘omosessuale’, denunciato

bullismo18 giugno – Deferito in stato di libertà a Gropello Cairoli (Pavia) un 16enne di origine rumena, studente e residente a Milano, per un presunto episodio di bullismo. Lo scorso 12 gennaio avrebbe urlato a un coetaneo, 15 anni, di origine bulgara, ‘omosessuale’ colpendolo con due testate e un pugno al volto.

Il fatto è accaduto alla stazione ferroviaria di Gropello, dove la vittima era appena scesa dal treno per tornare a casa da scuola. Al 15enne, il ‘bullo’ ha procurato una frattura dello zigomo sinistro: operato, è stato dimesso con una prognosi di quaranta giorni. Gli esiti investigativi sulla vicenda sono stati trasmessi al tribunale dei minori. Il 16enne è stato denunciato dai carabinieri della stazione locale per lesioni personali aggravate. tiscali

Condividi