Usa: “pronti” ad aiutare l’Iraq contro l’avanzata jihadista

obama

12 giugno – Gli Stati Uniti “si tengono pronti” ad andare in aiuto dell’Iraq per far fronte all’offensiva jihadista che, in soli due giorni, ha portato alla conquista da parte dei combattenti dell’Isil di due città chiave del Paese. Lo ha detto la portavoce del Dipartimento di Stato Usa, Jennifer Psaki.

Washington si impegna a “lavorare con il governo iracheno e i responsabili in tutto il paese per garantire una risposta unita all’aggressione dell’Isil”, gli islamici sunniti dello Stato Islamico dell’Iraq del Levante.

Condividi

 

bresup

Articoli recenti