Il Marocco aderisce alla risoluzione Onu per la libertà religiosa

Libertà Religiosa

onu31 mar – “Il Marocco, ancora una volta, non ci delude e segna un passo storico per tutto il mondo arabo, ovvero l’adesione alla risoluzione dell’Alto Commissariato per i Diritti Umani sulla libertà religiosa e di convinzione. Un’apertura fondamentale, soprattutto se si pensa ad altri paesi a maggioranza musulmana e alle loro comunità all’estero, spesso chiuse e aggressive verso chi osa solo pensare di cambiare idea. Dopo la Moudawana, diritto di famiglia, questa decisione pone il Marocco al passo con i tempi, restringendo ulteriormente il gap che lo divide, in tema di diritti Umani .”

Così Souad Sbai, ex parlamentare e presidente (Acmid Donna), commenta la decisione del Regno del Marocco di aderire formalmente alla risoluzione dell’Alto Commissariato per i Diritti Umani sulla libertà religiosa e di convinzione

“La grossa novità – spiega Sbai – sta nell’aderire ad una risoluzione internazionale che sostanzialmente certifica orientamenti già diffusi alla tolleranza di chi professa altri culti in Marocco, cosa che non è nemmeno presa in considerazione nei Paesi del Golfo , in Afghanistan o Pakistan dove la blasfemia conduce dritti al carcere e alla morte. Spero che anche qui in Italia – dice – ci si accorga della differenza abissale che esiste fra chi guarda alla libertà e ai diritti come orizzonte primario e chi invece vorrebbe trascinare le comunità all’estero verso un periodo buio della storia del mondo arabo. Un plauso all’ennesimo atto di coraggio e lungimiranza da parte del Marocco – conclude –, che sta efficacemente proteggendolo dalle spinte estremiste che ancora infiammano tutto il quadrante nordafricano“.

Condividi

 

bresup

Articoli recenti

One thought on “Il Marocco aderisce alla risoluzione Onu per la libertà religiosa

Comments are closed.