Solo, malato e disperato s’impicca sul balcone davanti a tutti.

suicidio-2 - CopiaTERAMO, 05 Maggio 2013 – Un uomo di 78 anni, residente in un comune del Teramano, si è tolto la vita impiccandosi al balcone di casa.

Il corpo era visibile dalla strada e i passanti hanno dato l’allarme. L’anziano era sofferente di Alzheimer; il suo è stato il dramma della disperazione e della solitudine.

Aveva perso alcuni giorni fa la moglie, mentre in precedenza aveva perso entrambi i figli: uno a causa di un incidente stradale, l’altro per un male incurabile.

L’uomo era assistito dalla badante e ha approfittato della sua momentanea assenza per suicidarsi.

Abruzzoweb

Condividi