Il Belgio propone che si applichi l’eutanasia anche ai minori

19 dic – Il Belgio apre nuovamente al dibattito sull’eutanasia, introdotta nel 2002, per decidere se possa esere estesa ai minori e alle persone affette da Alzheimer.
La modifica della legge è presentata dal partito socialista, primo partito nella Vallonia (Beglio francofono) che sottoporrà le sue proposte al parlamento.
“Si tratta di aggiornare la legge per tener conto in modo migliore di alcune situazioni drammatiche, di storie estremamente dolorose (…) di fronte alle quali non possiamo restare senza risposta”, ha spiegato il presidente del partito socialista Thierry Giet.

La bozza non dovrebbe trovare grande opposizione in Parlmaneto, poiché è appoggiata da diversi partiti di destra, di sinistra ed ecologisti.
La legge in vigore si riferisce esclusivamente alle persone dei età superiore ai 18 anni. Nel 2011, sono stati registrati 1.133 casi di eutanasia in Belgio, vale a dire l’1% dei decessi totali, secondo la Commission di controllo sull’eutanasia, e il loro numero continua ad aumentare. aduc

Condividi