Grillo: Lo spread è un’allucinazione mentale, siamo preda della speculazione bancaria

12 dic – “Lo spread è qualcosa di completamente staccato dall’economia. Lo spread è un’allucinazione mentale di speculazione bancaria, perché il nostro debito è in mano per metà a banche straniere che cercano di far alzare il tasso di interesse per guadagnare di più“.

Lo dichiara il leader del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, in una intervista a Class CNBC (canale 507 di Sky) che sarà trasmessa integralmente alle 18.50.

“Quindi – prosegue il comico genovese – siamo in preda ad una speculazione bancaria di istituti stranieri ed italiani che non hanno più niente a che vedere con la nostra economia. Bisogna fermare il circuito del debito che ci sta strozzando”. tmnews

Condividi